Startup in Italia

25/05/2015 Release by Sara Cassina

In Sintesi

Startup in Italia, le 5 cose che nessuno ti vuole dire 1) Avere i soldi non è facile 2) Crowdfunding 3) Startup weekend hackaton 4) Acceler

La notizia

Startup in Italia, le 5 cose che nessuno ti vuole dire

Si fa presto a dire “Start up” in Italia, “Mark Zuckerberg all’età di vent’anni ha fatto Facebook, cosa aspetti a darti da fare?” questo è il messaggio che passa a tutti i giovani e bamboccioni del Bel Paese, no?

E poi ti riempono di incoraggiamenti, spacche sulle spalle, eccetera “e poi cosa ci vuole? Ce li avessi avuti io tutti gli acceleratori e incubatori che hai tu!”

Peccato che..

1) Avere i soldi non è facile

Anche se hai l’idea le capacità, non è facile avere gli investimenti necessari. L’Italia è un Paese pieno di “startupper”, fin dai tempi di Cristoforono Colombo, peccato che poi i soldi per la sua impresa glieli abbia dati la regina di Castiglia e non da un investitore italiano.

Le banche finanziano solo “solide realtà”, quindi se non sei un palazzinaro la porta è quella, peccato che Facebook, Instagram, Whatsapp.. quando sono nate non avevano nessuna certezza che avessero avuto dei guadagni e non è che in Italia non ci sia chi abbia provato, solo che non bisogna rivolgersi solo all’Italia e comunque in Italia non c’é il tessuto economico che c’é in Silicon Valley (la storia del primo Forsquare italiano, Mobnotes insegna).

2) Crowdfunding

Se non puoi permetterti di lavorare gratis per la tua idea puoi sempre rivolgerti al crowdfunding, ovvero piattaforme di tipo Kickstarter dove parli della tua idee e i visitatori ti danno qualche soldino per iniziare. Peccato che per avere successo in una campagna di raccolta fondi devi già essere qualcuno e contare già su una tua rete di contatti, famiglia, amici, associazioni, inoltre una buona fetta del raccolto va al gestore della piattaforma, quindi cosa serve una “piattaforma di crowdfunding” ?

Crowfundati da solo con i Bitcoin o SelfStarter (piattaforma opensource su GitHub).
Il crowfunding è comunque anche utile per validare l’idea e avere una base di utenti di partenza

3) Startup weekend hackaton

Tra il dire e il fare c’é di mezzo il mare, mi vengono in mente centinaia idee di startup all’ora, da l’impressione che in un weekend si faccia una Startup è pura fuffa marketing! Anche per fare un MVP (prototipo minimo), le cose vanno progettate e realizzate e il grosso non è fare 2 slide che ruotano, ma progettare UI (interfaccia grafica) e il codice dell’applicazione!

E se l’app di Whatsapp costa 89 centesimi il tempo che ci è voluto per farla non vare 89 centesimi! (da far notare allo startupper squattrinato di turno che ti vorrebbe far lavorare quasi-gratis)
4) Acceleratori, incubatori e innovazione
L’innovazione non è fare qualcosa di nuovo, spesso è ottimizzare e talvolta rivoluzionare un processo per una necessità già esistente.
Acceleratori e incubatori possono servire perché organizzano eventi a tema, posso darti visibilità, una scrivania (non sei un Remote worker? ahai ahi) e qualche contatto, ma il commercialista, le spese, i casini vari te la devi vedere tu.

5) utenti e business model

Sulla carta è facile, l’utente arriva si registra poi guadagno con la pubblicità, per l’intermediazione, offro servizi pro (freemium) o un abbonamento annuale.
Nella realtà molti si bloccano prima, ovvero molte startup non raggiungono neanche il pubblico di riferimento ed è normale che sia così, le startup non sono un gioco e se si vuole che facciano profitto bisogna trovare la nicchia giusta investendo denaro e/o tempo per migliorare la app.


Allegati:

GAROO news


22/06/2017

L’eccellenza giovanile premiata e valorizzata anche in Italia!

Ieri Teatro Oscar Milano @Galdus ha ripercorso i tanti progetti realizzati dagli studenti durante l’anno tra i quali #garooacademycongaldus

16/01/2017

GAROOBOX - nuovi temi per le newsletter

Nuovi temi gratuiti per creare accattivanti ed efficaci #newsletter con #garoobox. Iscriviti su http://www.garoobox.com/ e provali subito.

21/12/2016

A Natale #usagaroobox

È tempo di regali e strenne natalizie… Iscriviti gratis su http://www.garoobox.com/ omaggio #sitoweb realizzato con il nostro supporto