Ecobonus 110% per l'efficientamento energetico

Ecobonus 110% per l'efficientamento energetico

Discussioni

02/06/2020 Release by TL

In Sintesi

Il Superbonus 110% del Decreto Rilancio (art.119), che prevede il potenziamento delle detrazioni fiscali.

La notizia

Il Superbonus 110% del Decreto Rilancio (art.119), che prevede il potenziamento delle detrazioni fiscali per i lavori di riqualificazione energetica degli edifici, è ormai sulla bocca di tutti. Si tratta di un'opportunità davvero importante per tutti gli attori coinvolti nella filiera edilizia: committenti, imprese, fornitori e soprattutto i professionisti tecnici che, in virtù dei requisiti previsti per accedere al Superbonus, rivestiranno un ruolo chiave nel procedimento.

Come funziona il superbonus 110%

BENEFICIO: La detrazione si applica nella misura del 110 per cento per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 a fronte di specifici interventi, con fruizione della detrazione in 5 rate annuali di pari importo o opzione per la trasformazione in credito d’imposta o sconto per l’importo corrispondente alla detrazione.

I LAVORI CONSENTITI:
a) isolamento termico delle superfici opache verticali e orizzontali che interessano l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25% della superficie disperdente lorda dell’edificio medesimo. Max spesa 60.000 euro per unità immobiliare;

b) interventi sulle parti comuni degli edifici per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti condominiali con impianti centralizzati a condensazione (classe A) o a pompa di calore (compresi impianti ibridi o geotermici), oppure con impianti di micro-cogenerazione. La detrazione è riconosciuta anche alle spese relative allo smaltimento e alla bonifica dell’impianto sostituito. Max spesa 30.000 per unità immobiliare;

c) gli stessi interventi, ma per edifici unifamiliari, purché siano prime case.

Per tutti questi lavori, la detrazione IRPEF è legata all’effettiva efficienza raggiunta. Per la precisione gli interventi devono garantire un miglioramento di almeno due classi energetiche  dell’edificio, o passare dalla classe B alla A (la più alta) certificando il tutto con l’attestato di prestazione energetica (A.P.E).

SISMABONUS – La stessa aliquota si applica anche per gli interventi anti-sismici. In questo caso il Decreto Rilancio sottolinea però che, in caso di cessione del corrispondente credito ad un’impresa di assicurazione con contestuale stipula di una polizza che copra il rischio di eventi calamitosi, la detrazione si abbassa al 90%.

FOTOVOLTAICO E BATTERIE – Il superbonus 110% apre le porte anche a fotovoltaico e batterie, purché l’installazione avvenga assieme agli interventi precedenti. Nel dettaglio la misura si applicherà all’installazione di impianti fv connessi alla rete elettrica su edifici fino ad un massimo di spesa di 48.000 euro o nel limite di 2.400 euro per ogni kW di potenza nominale dell’impianto. In caso di interventi di ristrutturazione o nuova costruzione il limite di spesa è ridotto a 1.600 euro per ogni kW.

Contattaci per un’analisi completa di tutto quello che serve per beneficiare del nuovo Superbonus 110% e riqualificare quindi il tuo patrimonio edilizio.


Allegati:

ALTA GESTIONE Amministrazione Condominiale news


20/04/2021

Riscaldamento centralizzato, come si dividono le spese?

Con che criterio vengono suddivise le spese per il riscaldamento centralizzato? Perché pago di più rispetto al mio vicino? Ecco le risposte!

15/02/2021

In caso di moroso in condominio, chi paga?

In caso di morosità è il condominio stesso a risentirne e potrebbe anche rischiare il pignoramento del conto corrente da parte dei creditori

15/11/2020

Assemblee di condominio ai tempi del Covid-19: in presenza o a distanza?

Assemblee in presenza o in videoconferenza? Tra DPCM, ordinanze regionali, linee guida e varie ed eventuali, occorre fare chiarezza.