Guida, Ridi, Vivi!

Guida, Ridi, Vivi!

UF

22/03/2018 Release by Sergio Merlotti

In Sintesi

Il giorno Giovedì 22 marzo 2018 io e la mia classe, accompagnati dai alcuni docenti della scuola CFP Galdus, ci siamo recati presso...

La notizia

Il giorno Giovedì 22 marzo 2018 io e la mia classe, accompagnati da alcuni docenti della scuola CFP Galdus, ci siamo recati presso l’istituto Puecher di Milano per assistere allospettacolo teatrale “Guidi, ridi, vivi” dedicato alla sicurezza stradale.

Siamo partiti verso le 9:00 da scuola e ci siamo recati presso la fermata del bus. Dopocirca 15 minuti di noia e di attesa siamo saliti sul bus.

Ah, dimenticavo, insieme a noi erapresente un’altra classe della scuola e un’altra ci avrebbe raggiunto dopo.
Sul bus abbiamo parlato, mangiato e riso fra di noi. Scesi dal bus abbiamo camminato per circa 5 minuti per poi giungere all’istituto Puecher.

Ci hanno fatto accomodare in una sala dove erano presenti ragazzi e ragazze di altrescuole. Lo spettacolo è iniziato poco dopo esserci seduti.

Nella prima parte abbiamo conosciuto Filippo, attore professionista, con la quale è iniziatouna sorta di spettacolo dove eravamo coinvolti all’interno. Lo spettacolo è stato divertente e istruttivo, inoltre sul palco è salito un nostro compagno di classe Nicolae…con la quale, ci siamo fatti parecchie risate.

Una volta terminato lo spettacolo è salito Alessio a spiegarci quello che era successo a lui.Ci ha raccontato che dopo un grave incidente non è più riuscito a camminare a causa di una frattura alla spina dorsale. L’incidente lo ha avuto in moto, era entrato in una via per parcheggiare, ha fatto per togliersi il guanto e alzare la visiera del casco…in quel secondo in cui si è distratto ha preso una buco dove stavano facendo lavori, lui è volato fuori dalla moto e caduto.

Dopo quasi 8 giorni di coma si è risvegliato e la prima persona che ha visto è stata suasorella, tutta arrabbiata e furiosa perché i medici non facevano altro che dire che lui forsenon sarebbe arrivato a sera.
Dopo un periodo di buio ha capito che doveva rialzarsi e lottare così inizio a praticare sportdove vinse molte medaglie.Penso che abbia avuto una forza incredibile nel rialzarsi e lottare fino alla fine nonostantequello che abbia passato.

Sullo spettacolo è stata una bella esperienza che mi ha fatto capire parecchie cose sullasicurezza e su quanto la nostra vita sia importante.


Allegati:

Sergio Merlotti news


21/05/2018

Tele Gian Galeazzo

Io al lavoro dovevo sistemare i pacchi che arrivavano mettendoli nel magazzino e quando arrivavano i clienti dovevo consegnarglieli.

21/05/2018

GAROO!

Ho lavorato solo a siti di agenzia di viaggio, tranne uno, che si occupava di corsi sulla sicurezza che in seguito ha acquistato...

18/05/2018

Technology Hub

Venerdì 18 Maggio io e la mia classe siamo andati alla fiera “Technology Hub” presso Fiera Milano city accompagnati da due nostri docenti..