NON HO TEMPO DI LEGGERE QUESTO ARTICOLO, NON È UNA MIA PRIORITÀ

NON HO TEMPO DI LEGGERE QUESTO ARTICOLO, NON È UNA MIA PRIORITÀ

Digital

26/09/2017 Release by Formati e Occupati

In Sintesi

Time management e business plan - Come gestire il proprio tempo in modo corretto!

La notizia

<div style="text-align:center"><span style="font-size: 16pt; color: #19B2FF;" data-mce-style="font-size: 14pt; color: #808080;">TIME MANAGEMENT E BUSINESS PLAN</div>
<div style=’text-align:justify’><span style="font-size: 12pt;" data-mce-style="font-size: 14pt; color: #808080;">
Non ho tempo è una frase comune a molti ambienti, non ultimo quello lavorativo.Se analizzata, tuttavia rivela una percezione errata del concetto di fondo.

Alcuni opinionisti della rete hanno differenziato due tipologie di persone:
- Coloro che non hanno realmente tempo: Steve Ballmer ad esempio, amministratore delegato di Microsoft fino al 2014, organizza la propria agenda suddividendo in modo maniacale ogni appuntamento in un arco di 15 minuti.
- Coloro che pensano di non avere tempo: studenti e lavoratori con tabelle orarie standard percepiscono piena una giornata che invece è occupata solo in parte dalle attività di studio/lavoro.

Nella sua ricerca, Laura Vanderkam afferma come lo slogan Time is the new luxury sia in realtà una questione di volontà e priorità:

<div style="text-align:center">
nessuno direbbe di avere tempo per pulire l’ufficio
ma se il capo dovesse pagare il dipendente 1000$ per farlo,
la scrivania splenderebbe in un baleno

</div>

<div style=’text-align:justify’><span style="font-size: 12pt;" data-mce-style="font-size: 14pt; color: #808080;">
Questa precisazione sposta l’attenzione sulle modalità necessarie a definire e scegliere cosa si ritiene importante e, di conseguenza come dargli un valore.
La Vanderkam traspone il concetto in una strategia di marketing suggerendo due ragionamenti:

- Time travel: immaginando di essere un anno nel futuro, fare un report delle attività svolte e dei traguardi raggiunti da Gennaio a Dicembre per verificare se hanno soddisfatto o meno le aspettative.
- Schedulare le priorità: inserire nel planning settimanale un’attività che si pensa di non aver tempo di svolgere trasformandola in una priorità. Per migliorare questo punto, è bene suddividere gli obiettivi in tre categorie: carriera, relazioni e voi stessi facendo in modo che ognuna sia riempita con delle attività.

Non serve tanto tempo per far cose incredibili ma è fondamentale riuscire a percepirlo correttamente.I pochi minuti tra un’attività e l’altra vengono spesso riempiti con azioni poco importanti come controllare il cellulare, mentre rappresentano una finestra temporale importante e costruttiva nella quale pensare e progettare.
In conclusione, soprattutto nel mondo del lavoro, invece di rifugiarsi dietro le solite scuse, è necessario analizzare le proprie attività e pianificarle a dovere per avere la vita che si desidera, nel tempo a disposizione.
</div>


Allegati:

ANT srl - Formati e Occupati news


23/10/2017

SOLUZIONE al #DEBUGFRIDAY del 20 Ottobre

Soluzione al Debug Friday del 20 Ottobre

23/10/2017

UNIVERSITÀ E LAVORO NELL'ERA DIGITALE

Università e lavoro nell’era digitale; come creare opportunità professionali per il futuro

20/10/2017

DEBUG FRIDAY DEL 20 OTTOBRE

Debug Friday del 20 Ottobre