RUP: tra Project Management e Pubblica Amministrazione

RUP: tra Project Management e Pubblica Amministrazione

manager

19/05/2017 Release by ESPM

In Sintesi

Il RUP è il Project Manager nella Pubblica Amministrazione; Marco Cavalotto spiega in sintesi implicazioni e importanza di questa figura

La notizia

<div style=’text-align:justify’><span style="font-size: 16pt; color: #00A0FF;" data-mce-style="font-size: 14pt; color: #808080;">
RUP: TRA PROJECT MANAGEMENT E PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
</div>
<div style=’text-align:justify’><span style="font-size: 12pt;" data-mce-style="font-size: 14pt; color: #808080;">

Il Project Manager, all’interno dell’Amministrazione Pubblica prende il nome di Responsabile Unico di Procedimento (RUP) e, secondo il Codice degli Appalti, integra funzioni esecutive, finanziarie e di controllo.

Nello specifico, crea le linee guida che i dipartimenti del progetto dovranno seguire per completare ogni commessa nei tempi e secondo le modalità indicate, cercando altresì di far fronte all’insorgere di eventuali impedimenti, disfunzioni o ritardi.

Recentemente, spiega Marco Cavalotto, amministratore ESPM, grazie alle linee guida numero 3 di ANAC, il RUP diventa di fatto un Project Manager che deve essere costantemente formato e aggiornato sulle competenze necessarie per svolgere al meglio tale funzione.

A tal proposito, sinergie come quelle tra Pubblica Amministrazione ed European School of Project Management fan sì che le neonate figure professionali possano affrontare in modo responsabile le nuove sfide in campo lavorativo. Infatti, conclude, Cavalotto, la Pubblica Amministrazione assorbe e genera una notevole quantità di progetti e il RUP ricopre un ruolo fondamentale laddove è necessario un controllo a tutto tondo su di essi.



</div>
<div class="video" align="center"><iframe width="560" height="315" src="https://www.youtube.com/embed/jOPgJKvbYdw" frameborder="0" allowfullscreen></iframe></div>




Allegati:

European School of Project Management news


22/09/2017

Tre considerazioni sul lavoro in remoto

Pro e contro del lavoro in remoto; come sfruttarlo e cosa fare per evitare passi falsi

15/09/2017

Il team di progetto spiegato in 5 punti

Ecco le linee guida di Tuckman e Jensen per creare un ambiente fiduciario e produttivo all'interno del team di progetto

08/09/2017

Non solo welfare - Tre punti per migliorare l’employee engagement

Le strategie migliori per implementare l'employee engagement passano attraverso tre fattori: autonomia, correlazione e competenza.